Login to your account

Username
Password
MOD_LOGIN_REMEMBER_ME

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name
Username
Password
Verify password
Email
Verify email

www.thewriter.it

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

MICROSTORIA E ARALDICA DI CALABRIA CITERIORE E DI COSENZA In evidenza

Scritto da  Pubblicato in: Writer Narrativa

 

Autore:LUCA IRWIN FRAGALE
Titolo: Microstoria e Araldica di Calabria Citeriore e di Cosenza
Formato: 21x29
Pagine: 324
Anno di pubblicazione: 2016
ISBN: 978-88-99627-11-9

La storia locale è considerata, a torto, alla stregua di un’appendice trascurabile e minore, rispetto alla storia generale. Sono d’avviso contrario sia perché generalismi adagiati sui contesti locali possono facilmente creare travisamenti e imprecisioni, sia perché ogni accadimen- to, così come ogni documento storico, nasce necessaria- mente in un ambito locale, quand’anche esso debba – o soltanto riesca a – rivelarsi successivamente di più va- sta portata. Il mondo accademico non aiuta a mutare atteggiamenti, tenuto conto dei favori accordati – per disparate cause – alle ricerche riguardanti assai specifici argomenti, assai specifiche aree geografiche o, peggio, ossequianti precise egide e cordate universitarie. Da ciò consegue la più o meno volontaria devoluzione delle tematiche locali a studiosi la cui sincera passione non è sempre equiparabile ai risultati ottenuti dai rispettivi contributi. Esistono ovviamente delle lodevoli eccezio- ni a questo topos e, oltre ai dilettanti di genio e a cam- panilisti tanto faziosi quanto ripetitivi, si può pure os- servare la sopravvivenza di una buona messe di saggi di qualche qualità. La vena di questo tipo di studi rischia però d’esaurirsi se non si apportano notizie nuove, cosa sempre più rara.1 Questo libro non soltanto vuol porre rimedio ad alcune disattenzioni compiute nei secoli più recenti da storici e critici: cerca di dimostrare che la ricerca locale non solo è ancora possibile, ma può dare ancora frutti inattesi e di non poco valore. Per far ciò bisogna scavare, impolverarsi le dita negli archivi pub- blici e privati, dedicarsi dextro pede a quest’attività con pazienza, rigore e precisione.

Gli archivi, difatti, sono questo: un’immensa miniera di informazioni, dati e storie che aspettano solo d’essere portati alla luce. E non è cosa noiosa o poco appagante. Anzi può rivelarsi addirittura dilettevole…..

 

 

 

 


 



Per contattare l'autore inviare una mail a:
O visitare il sito Web

Blog:

 

Newsletter

BT Twitter Feeds